Maestra: Vanessa

Laboratorio Psicomotricità

PALESTRA

 

PROGRAMMA SETTIMANALE

Dal 19 ottobre 2020 

Lunedì: classe BLU 

Martedì: classe GIALLI

Mercoledì: classe VERDI; gruppo grandi TURCHESI

Giovedì: classe ARANCIONI; gruppo mezzani + piccoli TURCHESI

Venerdì: classe ROSSI

 

 

 

EDUCAZIONE PSICOMOTORIA

L'educazione psicomotoria viene fatta in gruppo e il significato è quello di permettere ai componenti di vivere ognuno le proprie espressività corporee dettate dalle potenzialità e dal desiderio di essere persona individualizzata o in comunicazione con gl'altri.

Durante il laboratorio viene stimolata e facilitata la libertà espressiva, senza condizionamenti, al fine di favorire la conoscenza di se stessi.

La parte esperienziale prevede un lavoro sulla percezione, esplorazione e conoscenza del proprio e altrui corpo, dello spazio-tempo e delle attività con gli oggetti; prevede anche il lavoro sulla relazione tra sè e gli altri in attiva co-partecipazione o in competizione con l'altro.

Lo scopo risulta essere quello di percepirsi in termini più approfonditi per acquisire una maggiore consapevolezza di sè stessi e di raggiungere una visione più globale del proprio sè corporeo nella relazione comunitaria.

Attraverso la psicomotricità si acquisisce la capacità di utilizzare il proprio corpo come strumento cognitivo, espressivo e comunicativo.

Le tematiche che verranno svolte sono:

  • la conoscenza del sè corporeo
  • le abilità motorie
  • la spazialità
  • il tempo
  • l'equilibrio
  • il ritmo
  • il rapporto con l'oggetto
  • la comunicazione corporea
  • espressività vocale
  • il conflitto
  • il compromesso
  • la drammatizzazione
  • la comunione d'intenti

ED ORA CI SI DIVERTE!!!

GIOCO DELL'HOCKEY

Questo gioco migliora la coordinazione oculo-manuale: ovvero la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l'azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità.



GIOCHIAMO CON IL VISO

Attraverso questo gioco impariamo a riconoscere le parti del viso e a rappresentarle in maniera creativa:

GIOCHIAMO CON IL CORPO

Dopo la lettura della storia "la passeggiata di un distratto" di Gianni Rodari, impariamo a riconoscere le varie parti del corpo per poi rappresentarle in maniera creativa. In questo gioco i bambini sviluppano la capacità di rappresentare mentalmente un progetto e poi di realizzarlo attraverso l'attività simbolica (rappresentazione della realtà attraverso simboli)

LABORATORIO GRAFO MOTORIO

La strada che porta alla scrittura va preparata con gradualità attraverso tracciati di pregrafismo con regole spaziali, formali e grafo-motorie molto chiare e precise.
Il progetto prevede un percorso introduttivo più largamente motorio nel quale si proporranno esperienze volte ad aumentare la consapevolezza propriocettiva e di orientamento nello spazio.

La prima tappa è quella di raccogliere un gruppo di tappi con le stesse caratteristiche utilizzando la mano in posizione di pinza superiore ( indice e pollice)
I bambini devono posizionare i tappi seguendo la riga già tracciata sul foglio...
...ed ora divertiamoci a disegnare con i tappi!!!