Maestra: Vanessa

Laboratorio Psicomotricità

PALESTRA

 

PROGRAMMA SETTIMANALE

Dal 19 ottobre 2020 

Lunedì: classe BLU 

Martedì: classe GIALLI

Mercoledì: classe VERDI; gruppo grandi TURCHESI

Giovedì: classe ARANCIONI; gruppo mezzani + piccoli TURCHESI

Venerdì: classe ROSSI

 

 

 

EDUCAZIONE PSICOMOTORIA

L'educazione psicomotoria viene fatta in gruppo e il significato è quello di permettere ai componenti di vivere ognuno le proprie espressività corporee dettate dalle potenzialità e dal desiderio di essere persona individualizzata o in comunicazione con gl'altri.

Durante il laboratorio viene stimolata e facilitata la libertà espressiva, senza condizionamenti, al fine di favorire la conoscenza di se stessi.

La parte esperienziale prevede un lavoro sulla percezione, esplorazione e conoscenza del proprio e altrui corpo, dello spazio-tempo e delle attività con gli oggetti; prevede anche il lavoro sulla relazione tra sè e gli altri in attiva co-partecipazione o in competizione con l'altro.

Lo scopo risulta essere quello di percepirsi in termini più approfonditi per acquisire una maggiore consapevolezza di sè stessi e di raggiungere una visione più globale del proprio sè corporeo nella relazione comunitaria.

Attraverso la psicomotricità si acquisisce la capacità di utilizzare il proprio corpo come strumento cognitivo, espressivo e comunicativo.

Le tematiche che verranno svolte sono:

  • la conoscenza del sè corporeo
  • le abilità motorie
  • la spazialità
  • il tempo
  • l'equilibrio
  • il ritmo
  • il rapporto con l'oggetto
  • la comunicazione corporea
  • espressività vocale
  • il conflitto
  • il compromesso
  • la drammatizzazione
  • la comunione d'intenti

ED ORA CI SI DIVERTE!!!

GIOCO DELL'HOCKEY

Questo gioco migliora la coordinazione oculo-manuale: ovvero la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l'azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità.



GIOCHIAMO CON IL VISO

Attraverso questo gioco impariamo a riconoscere le parti del viso e a rappresentarle in maniera creativa:

GIOCHIAMO CON IL CORPO

Dopo la lettura della storia "la passeggiata di un distratto" di Gianni Rodari, impariamo a riconoscere le varie parti del corpo per poi rappresentarle in maniera creativa. In questo gioco i bambini sviluppano la capacità di rappresentare mentalmente un progetto e poi di realizzarlo attraverso l'attività simbolica (rappresentazione della realtà attraverso simboli)